Metodi e tecniche della mediazione e soluzione dei conflitti in Sanità

Il corso è accreditato per TUTTE LE PROFESSIONI ED HA CREDITI: 25
OBIETTIVI GENERALI:
Sviluppare nei partecipanti capacità di analisi psicologiche ed organizzative cause del conflitto.
Fornire strategie di prevenzione e soluzione dei conflitti interpersonali, partendo dal presupposto che il conflitto può essere produttivo e condurre a soluzioni di cambiamento creative e positive.

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO:

Acquisire capacità di individuazione del conflitto interpersonale all’interno delle organizzazioni, apprendere la modalità di gestione e soluzione del conflitto più efficace; sviluppare la capacità di gestione delle risorse umane in situazioni critiche.
Acquisire capacità di problem solving individuale e di gruppo équipe.

METODOLOGIA:

La metodologia del percorso formativo si baserà sul metodo attivo, lezioni e seminari frontali saranno alternate da lavori pratici individuali o a piccoli gruppi.

Si utilizzeranno role play e simulate di scene cliniche realmente accadute nella propria struttura allo scopo di rielaborarle e apprendere dall’esperienza, favorire la creatività e la ricerca di nuove prospettive mantenendo aperti gli interrogativi sul significato di ogni atto professionale.

Tecniche di addestramento alla soluzione dei conflitti e alla comunicazione efficace per una migliore comprensione dei bisogni del Cliente e per ottimizzare il lavoro d’équipe.

Prima giornata (dr. A. Bazzoni)

Ore 09.00 – 09.30 Introduzione del corso, costituzione dei gruppi di lavoro
Somministrazione del pre – test

ore 09.30 – 10.00 introduzione al concetto di negoziazione in sanità

ore 10.00 – 11.00 valutazione dello stato iniziale e individuazione delle criticità

ore 11.00 – 12.00 lavoro di gruppo

ore 12.30 – 13.00 metodi, strumenti e tecniche nella mediazione ,
somiglianze e differenze con le norme ISO 2000

ore 13.00 – 14.00 procedure, linee guida e protocolli

Seconda giornata (dr.ssa N. Barbona)

Ore 09.00 – 10.00 la progettazione in sanità

Ore 10.00 – 11.00 lavoro di gruppo

Ore 11.00 – 12.00 gruppi di lavoro e gruppi per progetto: generalità, obiettivi e modalità di funzionamento

Ore 12.00 – 13.30 la comunicazione empatica in sanità

Ore 13.30 – 14.00 lavoro di gruppo

Terza giornata (dr. A. De Dominicis)

09.00 – 09.30 Introduzione al laboratorio

09.30 – 10.30 Una metafora sul cambiamento

10.30 – 11.30 Gruppi di lavoro ( gli atteggiamenti personali ed organizzativi nei confronti del cambiamento)

11.30 – 12.30 I check up organizzativi e la produzione di strategie: il metodo dell’analisi SWOT

12.30 – 13.30 Pratica di SWOT

13.30 – 14-00 Conclusioni

Quarta giornata (dr. A. De Dominicis dr.ssa N. Barbona)

09.00 – 10.00 L’apprendimento organizzativo e il miglioramento continuo

10.00 – 11.00 gruppi di lavoro

11.00 –12.00 Pensiero sistemico e apprendimento: verso nuovi modelli di lavoro

12.00 – 13.30 La pratica della consultazione nelle situazioni di lavoro (gruppi di consultazione)

13.30 – 14.00 Conclusioni

Quinta giornata (dr. L. Pastore)

09.00 – 09.30 Il conflitto

09.30 – 10.00 Il clima organizzativo

10.30 – 11.30 Il conflitto organizzativo

11.30 – 13.30 La causa dei conflitti, il conflitto interpersonale. La gestione del conflitto, problem solving

13.30 – 14.00 Conclusioni, somministrazione del post – test e del test valutativo del corso.

STRUTTURA DEL CORSO

Il Corso è articolato in 5 giornate di 5 ore l’una per un totale di 25 ore formative.
Per ogni edizione sono previsti un massimo di 30 partecipanti.
La somministrazione di un pre e post test permetterà di verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi.
Sarà inoltre somministrato un questionario anonimo valutativo del gradimento globale e dei docenti.

Questa voce è stata pubblicata in Corsi accreditati, ECM e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>