Formazione

CORSO DI FORMAZIONE BI-QUADRIENNALE

METODOLOGIA

Il corso si articola in lezioni teoriche ed esperienze tecnico – pratiche. Per scaricare la scheda d’iscrizione cliccare qui.

STRUTTURA

Il Corso (bi – quadriennale) si articola in 10 moduli annui con cadenza di un fine settimana mensile per una durata complessiva di 140 ore l’anno.

DESTINATARI

Il Corso è rivolto a laureati in Psicologia e Medicina, Operatori Sociali e quanti intendano acquisire competenze nell’ambito della psicologia esistenziale

INFORMAZIONI ORGANIZZATIVE

Il Corso è a numero chiuso.
Si richiede di allegare alla domanda di iscrizione il titolo di studio, un breve curriculum e la fotocopia della ricevuta della quota d’iscrizione.

Associazione di Logoterapia Italiana
V. Claterna n°18, 00183 Roma

Per avere ulteriori informazioni rivolgersi a
Dr.ssa Natalina Barbona

(+39) 3487911678
(+39) 0697843090

email natalina.barbona@tin.it

L’accettazione della domanda verrà comunicata un mese prima dell’inizio del corso.

AL TERMINE DEL BIENNIO SI RILASCIA ATTESTATO DI PARTECIPAZIONE.

AL TERMINE DEL QUADRIENNIO SI RILASCIA DIPLOMA DI PERFEZIONAMENTO RICONOSCIUTO DAI MAGGIORI ISTITUTI DI LOGOTERAPIA MONDIALI

Sede del Corso: verrà comunicata in base al numero degli iscritti (max 20)

BREVI CENNI SULLA LOGOTERAPIA

La logoterapia è un approccio terapeutico centrato sul significato, la cui denominazione deriva dal termine greco logos. E’ stata definita la terza scuola viennese cronologicamente dopo la psicoanalisi freudiana e la psicologia individuale adleriana.
Rispetto a questi ultimi due movimenti emerge l’esigenza di attingere non solo alle profondità inconsce, ma anche alle altezze dell’uomo. La psicologia individuale richiama la categoria della finalità, il raggiungere qualcosa, Frankl (psichiatra viennese fondatore della logoterapia) ritiene necessaria una terza categoria, quella del dovere. Si tratta di un principio interiore che permette di aiutare l’uomo nella prospettiva promozionale e di sviluppo. Ogni realtà ha un senso e la vita non cessa mai di avere un significato. Ogni uomo è unico e irripetibile, ha dei compiti significativi unici che devono essere scoperti, e ai quali egli è chiamato a rispondere.
La logoterapia si differenzia anche dalle scuole umanistiche, delle quali pure fa parte, in quanto ritiene che il fine dell’uomo non sia l’autorealizzazione, ma l’autotrascendenza. “Essere uomo vuol dire rivolgersi verso qualcosa che sta oltre se stesso, che è diverso da se stesso, qualcosa o qualcuno: un significato da realizzare o una persona da amare”.
Ciò che Frankl ha elaborato è un approccio psicologico che inserisce nei suoi schemi interpretativi: decisionalità, intenzionalità, responsabilità e comprensione dei valori, elementi costituenti la dimensione noetica dell’uomo, ed è a questa in particolare che la logoterapia s’interessa. E’ la parte intatta dell’essere e può operare anche nei confronti delle debolezze e malattie della dimensione psico-fisica.
La “cura medica dell’anima”, applicabile nelle sofferenze esistenziali, non è qualcosa che riguarda solo la psichiatria, bisogna servire ciò che vi è di umano nel malato e ciò che vi è di spirituale nell’uomo, perché tutto il resto è subordinato.
Altra caratteristica della logoterapia è il suo centrarsi sugli elementi positivi sin dalla fase diagnostica promuovendone la ricerca sia nel concreto che nell’atteggiamento della persona. Ulteriore peculiarità è l’orientamento terapeutico volto più alle possibilità future e decisionali, pur non escludendo la ripetizione del passato nel presente.

 

 

MASTER in “LOGOTERAPIA ED ANALISI ESISTENZIALE”
PROGRAMMA

anno

70 ore semestrali annue distribuite in un week end al mese di 14 ore formative escluso luglio e agosto

- ANTROPOLOGIA – VISIONE DELL’UOMO

Presentazione del fondatore V.E.Frankl
Il modello e il suo sviluppo storico e geografico
I tre pilastri di base: libertà della volontà – volontà di significato – significato della vita
Le leggi dell’ontologia dimensionale: parallelismo
psicofisico – antagonismo psiconoetico
Le quattro dialettiche: destino e libertà, carattere e personalità, predisposizione e integrità, orientamento al piacere orientamento al significato – principio omeostatico e principio noodinamico
Il processo psicoterapeutico: la consapevolezza, l’autodistanziamento, l’autotrascendenza
La funzione dei valori, le tre categorie – valori piramidali – valori paralleli – il conflitto
I test logoterapeutici. Modalità applicative
La perdita della soggettività: la coscienza scissa, l’inconscio; tempo e memoria

- LA LOGOTERAPIA NELLA PREVENZIONE

Igiene psichica e sistema: immunitario presentazione di ricerca quadriennale su pazienti HIV+
Le nevrosi collettive e loro sintomi
Rafforzamento dell’intenzionalità nella prevenzione
Il processo decisionale
La terapia familiare e di coppia centrata sul senso: dall’ottica causale a quella finalistica
Il processo di sviluppo psicosessuale
Le vecchie e nuove dipendenze: come prevenirle
La comunicazione dialogica: prassi del colloquio clinico
Dai gruppi di lavoro al lavoro di gruppo
Psicoigiene dell’età matura
FORMAZIONE INDIVIDUALE-Lettura di testi fondamentali selezionati e stesura di elaborato con approfondimenti e aggiornamenti sulle tematiche trattate

anno

140 ore annue distribuite in un week end al mese di 14 ore formative escluso luglio e agosto

- LOGOTERAPIA NELL’INTERVENTO DI CRISI

La suddivisione delle nevrosi secondo V. Frankl
Nevrosi ansiose e trattamento – pseudonevrosi somatogene
Intenzione paradossa, applicazione.
Distinzione tra intenzione paradossa e prescrizione del sintomo
Nevrosi isteriche e trattamento
Modulazione dell’atteggiamento
Nevrosi noogene modalità terapeutiche e campi d’intervento
Dereflessione, applicazione clinica e nella terapia di gruppo
Dipendenze e modello d’intervento
Nevrosi iatrogene
FORMAZIONE INDIVIDUALE-Lettura di testi fondamentali selezionati e stesura di elaborato con approfondimenti e aggiornamenti sulle tematiche trattate

- PSICONCOLOGIA E CURA MEDICA DELL’ANIMA

Persona e psicosi
Logoterapia nelle depressioni: categorie e trattamento
Le psicosi schizofreniche: categorie e trattamento
Le nuove patologie psichiatriche
Le malattie in stadio terminale: l’intervento
Il suicidio: fattori della genesi
La morte e il morire nella concezione Frankliana
Flusso del tempo: la logofilosofia
FORMAZIONE INDIVIDUALE
Lettura di testi fondamentali selezionati e stesura di elaborato con approfondimenti e aggiornamenti sulle tematiche trattate

anno (facoltativo)

Logoterapia vissuta

anno (facoltativo)

Supervisione Clinica

ATTIVITA’ PRATICHE IN LOGOTERAPIA

I° ANNO

Il modello proposto prevede oltre all’apprendimento dei contenuti teorici, un percorso di logoanalisi personale e applicativo. L’ interiorizzazione dei contenuti e l’applicazione creativa degli stessi è infatti condizione sine qua non per la formazione di logoterapeuti.

Costituiscono quasi la metà delle ore formative previste annue

I° semestre

Le attività pratiche hanno in questa fase la finalità del raggiungimento di una maggiore “consapevolezza”.
Gli strumenti utilizzati in gruppo o piccoli gruppi con facilitatori saranno: esperienze di rilassamento I° livello Training Autogeno; esperienze guidate “contatto e distanza”, “individuazione delle difese”, “capacità d’ascolto-empatia relazionale”. Stesura dell’anamnesi clinica in logoterapia. L’uso di paradossi e metafore nella prassi clinica. Esperienze di role play e arte terapia, logo gruppi tematici.

II° semestre

L’attenzione sarà centrata sul “cambiamento di sé”.
Il setting terapeutico: le tipologie del setting
Il contratto logoterapeutico, interazione ed alleanza terapeutica.
Conduzione dell’intervista e del colloquio clinico nelle strutture pubbliche e nella pratica privata.
Addestramento alla gestione di un percorso psicoterapeutico e delle procedure. Il “dialogo socratico” e sua applicazione.
Esperienze pratiche sull’incremento della capacità decisionale e logogruppi tematici. La tecnica dell’intenzione paradossa: applicazione clinica.
La Logoanalisi: facilitare l’autodistanziamento e la capacità di auto ironia.

ATTIVITA’ PRATICHE IN LOGOTERAPIA

II° ANNO

Costituiscono quasi la metà delle ore formative previste annue

I° semestre

Psicoterapia in gruppo: stili di conduzione e modalità di facilitazione del lavoro nel gruppo.
Gruppi tematici: le varie utilizzazioni dei gruppi di dereflessione.
Il “logodramma” e sue esplicazioni, esso diversamente dallo psicodramma Moreniano che attinge nei conflitti psichici, si rivolge alla dimensione esistenziale e alle mete future. Saranno proposte esperienze di lavoro in simboli, e la tecnica del bilancio esistenziale.
La vita relazionale nell’ottica esistenziale: conduzione dell’intervista e del colloquio clinico nella coppia e nella famiglia.

II° semestre

Logoterapia nel ciclo della vita: l’esplicazione del sé nel passato presente e futuro attraverso la costruzione di una autobiografia suddivisa nei vari cicli vitali.
Il vissuto sarà esplorato ed elaborato sul piano emotivo, cognitivo e quindi sul significato esistenziale.
Nell’ambito della condivisione di gruppo, l’addestramento sarà centrato sulla applicazione della tecnica “modulazione dell’atteggiamento” e sulla capacità di reinterpretare il proprio vissuto in un ottica positiva e finalistica. Particolare attenzione sarà rivolta agli strumenti di intervento clinico sulla “triade tragica” e l’applicazione della “Cura medica dell’anima”.

IL CORSO AVRA’ INIZIO IN NOVEMBRE 2011

IL COSTO DEL CORSO E’ DI 1500,00 EURO ANNUE PAGABILI A RATE DI CUI 100 EURO VANNO VERSATI PER L’ISCRIZIONE A banca Intesa S. Paolo iban intestato a natalina barbona IT53F0306905069100000003982
Si prega di telefonare prima di effettuare il versamento per la conferma della sede a Roma che verrà stabilita in base al numero dei partecipanti (max 20), tel. (+39) 0697843090 ore serali oppure (+39) 3487911678

Il corso sarà coordinato dalla:
Dr.ssa N. Barbona: Psicologa, Psicoterapeuta, Presidente e fondatrice dell’ALI
Collaborerà un’équipe di docenti tra i quali:
Dr. A. Piccioni: Psicologo, Psicoterapeuta, Vice Presidente dell’ALI.
Esperto in terapia familiare
Prof.ssa P. Bruno: Filosofo, logoterapeuta.
Esperta in filosofia esistenziale
Dr. A. De Dominicis: Psicologo,
fondatore e direttivo dell’ALI.
Esperto in psicologia delle organizzazioni
Dr.ssa P. Congiu: Medico, logoterapeuta, fondatrice dell’ALI.
Esperta in problematiche scolastiche
Dr. M. Ceppi: Psicologo, logoterapeuta.
Dr.ssa S. Fracascia: Avvocato.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>